Virginia Raggi oggi agli ex Bastogi

0

Virginia Raggi ha visitato oggi il complesso ex Bastogi, tra via di Torrevecchia e via Boccea. dove sono iniziati i lavori di riqualificazione

Dopo decenni di abbandono, la zona verrà liberata da rifiuti e degrado, che rischiavano di innescare una vera e propria emergenza igienico-sanitaria. Le prime due palazzine sono state ripulite esternamente, ma i lavori continueranno con l’impegno di AMA e del Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana (SIMU).
La sindaca oggi in visita iniseme alla Presidente del Tredicesimo Municipio, Giuseppina Castagnetta, è è stata accolta con calore dagli abitanti, come si vede nel video che ha postato sulla sua pagina facebook.

Da circa vent’anni non c’è stato nessun tipo di intervento continuativo in quella zona. Ora, in una decina di giorni, sono state ripulite completamente due palazzine esternamente.
I fondi stanziati sono di 142 mila euro, di cui 42 mila destinati all’AMA Roma Capitale e 100 mila alla Giunta capitolina e al SIMU, per la riparazione delle tubature. Si è occupato di questi “interventi di massa” , nonostante sia di competenza del Dipartimento per il Patrimonio e le politiche abitative, ora Dipartimento del patrimonio e della casa.
Seguiranno i lavori di regolare manutenzione in modo da non dover aspettare di nuvo 10 anni prima di reintervenire.
I problemi alle strutture ha portato la spesa annuale per i consumi idrici a 450 mila euro l’anno, che ora scenderanno a 200 mila.

Ama si è impegnata nella rimozione dei rifiuti, fino alla prossima settimana, mentre un secondo appalto riguarderà gli interventi all’interno delle unità abitative più problematiche.
I cittadini hanno sottolineato come spesso sia capitato che le macchine venissero a scaricare i rifiuti, senza che loro li potessero denunciare, perché devono essere colti sul fatto. Problema che potrebbe essere risolto con l’utilizzo di telecamere.

Regolarizzazione degli affitti

I residenti regolari, a cui è stato assegnato da parte del comune l’alloggio, hanno anche chiesto un contratto regolare d’affitto, perché vogliono pagare regolarmente come tutti.
“Tra 2 o 3 mesi l’area sarà integralmente bonificata – ha spiegato la sindaca Raggi sul sito del Comune di Roma – e i primi interventi sulle tubature saranno portati a conclusione Stiamo lavorando anche per ripristinare un’identità giuridica a questo posto dopo 20 anni di incertezza. Ci sono mille irregolarità in questo posto, dalle discariche alle fognature. Noi ci impegniamo a sistemare tutta questa situazione. Abbiamo iniziato con le bonifiche, poi faremo le riparazioni e proseguiremo con gli appartamenti. Lavoreremo infine anche su un sistema di telecamere di sicurezza”.