La Roma torna “over” con Under: Benevento ko e Lazio superata

0
under

La Roma prima va sotto, poi rimonta e batte le “streghe” con un sonoro 5 a 2. Una vittoria che vale il quarto posto, a -1 dall’Inter al 3° posto.

under

Cenzig Under trascina la Roma alla vittoria. Questa la sintesi della partita di ieri sera, vinta in rimonta dai giallorossi grazie alla splendida prestazione del turco, che ha siglato due gol e un’assist. Una vittoria fondamentale che significa quarto posto e sorpasso sulla Lazio, sconfitta sabato sera dal Napoli per 4 a 1 . Ora il terzo posto, occupato dall’Inter, è distante solo di un punto e la zona Champions è di nuovo a tinte giallorosse.

PRIMO TEMPO – LE STREGHE SPAVENTANO ROMA under

Partenza choc per gli uomini di Di Francesco, che dopo soli 7 minuti subiscono il vantaggio degli altri giallorossi, firmato Guilherme, che beffa Alisson con un tiro da dentro l’area deviato da Manolas. Le streghe gelano l’Olimpico , la Roma però riprende subito in mano la partita creando diverse occasioni con Dzeko e Manolas di testa. Ed è proprio da un colpo di testa che al 25′ arriva il pari: punizione messa in mezzo da Kolarov e incornata vincente di Federico Fazio. La Roma poi continua ad attaccare per completare la rimonta, ma i campani riescono a tenere la partita in parità fino a fine primo tempo. under

SECONDO TEMPO – UNDER SPINGE L’ACCELERATORE E LA ROMA DILAGAunder

La ripresa si apre con la Roma che cerca ancora il vantaggio e il Benevento che prova a chiudere ogni spazio. Di Francesco inserisce anche Defrel, spostando Perotti sulla fascia e l’ex Sassuolo a fare il trequartista. Ma a sorprendere tutti è Cenzig Under: il turco recupera palla, si invola verso l’area, supera Letizia in velocità e serve una palla deliziosa a Dzeko che deve solo spingerla dentro con la testa. Pochi minuti è lo stesso turco a rendersi protagonista, stavolta segnando il gol del 3 a 1. under

Sulla sponda di Perotti, il giovane Under piazza un sinistro preciso che batte Puggioni. Ma la serata non è finita qui per il talentino turco. Al 31′ si inventa un sinistro a giro che spiazza Puggioni e stupisce l’intero stadio strappando applausi da tutti. La partita, ormai messa in cassaforte, concede però altri due gol; prima il giovane Brignola regala un gol ai tanti tifosi campani venuti a sostenere la squadra, poi su un cross di Dzeko, Djimsiti ci mette la mano. Per l’arbitro è calcio di rigore: il bosniaco lo lascia battere a Defrel che poco prima aveva sfiorato il gol. Il francese spiazza Puggioni e segna il suo primo gol in giallorosso. under

La partita si chiude cosi con il risultato di 5 a 2. La Roma ritrova la zona Champions, sorpassa i cugini della Lazio e tira un bel sospiro di sollievo, accompagnato dalla splendida sopresa di Cenzig Under che sembra promettere bene per il futuro dopo un inizio incerto.