Roma Tre è l’Università più “green” del centro Italia

0
roma tre
www.archweb.it

L’ateneo romano si è posizionato 255esimo nella classifica del GreenMetric Ranking, l’indice che misura la sostenibilità e l’attenzione ai temi dell’ambiente delle principali Università del mondo

L’Università degli Studi di Roma Tre è l’ateneo più green e sostenibile di tutta Roma e del Lazio. Questo, perlomeno, è quanto emerge dai risultati del GreenMetric Ranking of World Universities 2016, la speciale classifica ideata dall’Università dell’Indonesia per stabilire quali sono le università più attente ai temi dell’ambiente. L’Università di Roma Tre è arrivata a metà classifica, alla 255esima posizione su un totale di 516 posti. Gli aspetti oggetto della valutazione del GreenMetric Ranking sono vari e vanno dalle infrastrutture ai trasporti, passando per la didattica e l’efficienza energetica degli atenei. Si tratta di un contest-ranking: sono le stesse università, infatti, a proporsi per la valutazione con l’intento di comparare il proprio operato in materia di sostenibilità con quello delle altre istituzioni universitarie.

LA CLASSIFICA

La valutazione avviene attraverso un sondaggio online che rivolge particolare attenzione al cambiamento climatico, allo spreco di acqua ed energia, al riciclaggio dei rifiuti e alla mobilità negli atenei. Quest’anno, ad aggiudicarsi il titolo di università più “green” del mondo è la University of California Davis, ma sono in generale Stati Uniti e Regno Unito a avere il maggio numero di menzioni, occupando insieme otto delle prime dieci posizioni della classifica.  Non male l’Italia, ma bisogna scendere alla 64esima posizione per trovare il primo ateneo (l’Università Ca’ Foscari di Venezia).

green
www.uniroma3.it

LA REAZIONE

Il Rettore dell’Università degli Studi di Roma Tre ,Mauro Panizza, si è dichiarato entusiasta del risultato: “È  la prima volta che Roma Tre partecipa al contest e subito arriva a metà classifica. Quest’anno i nostri sforzi nella direzione della sostenibilità sono stati molteplici: dall’organizzazione del Forum della Sostenibilità che ha coinvolto gli atenei romani, all’avvio del car-sharing elettrico per i nostri studenti, docenti e dipendenti […], passando per la promozione di servizi al cittadino nei nostri spazi, come la Casa dell’Acqua e la biglietteria di Trenitalia. Il buon posizionamento di Roma Tre in questo  autorevole ranking attesta che l’impegno per la sostenibilità dell’ateneo non è presente solo nella didattica e nella diffusione del sapere, ma è anche un conseguimento reale, tangibile.”