Roma protagonista nel mercato dell’auto

0
roma

Anche a Roma continua il trend positivo del mercato delle auto, un segmento in continua espansione grazie soprattutto ad internet

Anche a Roma continua il trend positivo del mercato delle auto, un segmento in continua espansione grazie soprattutto ad internet ed ovviamente ai compro auto, presenti ovviamente anche nella nostra città, che sono un ottimo veicolo per vendere l’auto molto più facilmente ed allo stesso tempo anche per chi vuole acquistare cercando comodamente l’auto che cerca utilizzando semplicemente un pc o meglio ancora uno smartphone.

Gli abitanti di Roma sembrano apprezzare sempre più l’usato. Nel 2017 il mercato delle auto di seconda mano ha registrato un aumento del 4,7% in Italia con una grande attenzione per i modelli green (+38%). Sono calati leggermente i prezzi medi offerti con l’età media delle vetture che si attesta sui 7,4 anni. A livello locale le tre province che hanno fatto registrare più passaggi di proprietà sono state, per via anche di un maggior numero di residenti, Roma, Napoli e Milano. Per quanto riguarda il prezzo medio tra le più care troviamo invece Trieste e Bologna mentre Genova e L’Aquila risultano essere le più economiche.

Nello scorso anno, quindi, si è registrato un incremento delle vendite di auto usate che hanno raggiunto quasi 3 milioni di atti. Il prezzo medio delle vetture offerte sul mercato, pari a 12.150 euro, è in leggero calo (-2,1%) rispetto al 2016, ma con un valore al di sotto di Paesi come Francia, Germania e Spagna, mentre l’età media delle auto in vendita è di 7,4 anni. Tra i capoluoghi di regione ai primi posti per numerosità troviamo Roma (224.811 passaggi), Napoli (137.193) e Milano (134.403), ma se si confrontano i dati con la popolazione residente (oltre i 18 anni), si vede come il podio passi a Trento con 748,4 passaggi di proprietà ogni 10mila abitanti, Aosta (692) e Perugia (663,6).

La città in cui sono state vendute più auto usate è Roma. Nella Capitale si sono registrati 19.204 cambi di proprietà (+2,6% rispetto al 2016), seconda è Napoli che con 11.681 trasferimenti supera di un centinaio di unità Milano che però fa registrare l’aumento più alto fra le metropoli (+6,8%) a quota 11.515. L’unica tra le grandi città con il segno meno è Torino (9.623 per il -1% sul 2015), mentre, in generale, la città che fa registrare l’exploit più importante è Pisa: il salto da 1.460 auto usate del 2015 all’attuale 2.051 vale un +40,5%.

Così come succede per il resto d’Italia, anche nel Lazio il mercato delle auto usate sembra non essere intenzionato a fermarsi nel suo processo di crescita. E questo trend si conferma in tante città della regione come Roma, Formia, Latina e Frosinone. Scorrendo i dati del bollettino Auto-Trend relativi alle performance regionali del mercato italiano delle auto usate scopriamo che la Lombardia si conferma prima regione per passaggi di proprietà con 38.629 trascrizioni. La seconda piazza dell’ipotetica classifica è appannaggio del Lazio con 25.621 vendite di auto usate, la terza va alla Campania che di trascrizioni al P.R.A ne conta 23.193. In termini percentuali la crescita più consistente si registra in Calabria e in Abruzzo, rispettivamente a +8.1% e +8.0%; la crescita percentuale più esigua si registra invece nel Lazio con 1.1%, la Valle d’Aosta invece è l’unica regione italiana a registrare un calo, quantificato nel -2.4%.