Roma, incidente con la moto a Montesacro: morto un 23enne

0
Moto

Il fatto è accaduto alle 3.30 di sabato mattina lungo viale Tirreno all’incrocio con via Val Formazza. Il giovane si chiamava Davide Curcio.

LO SCONTRO FATALE – Era in sella alla sua moto quando, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo ed è finito a terra. Uno schianto fatale per Davide, 23 anni, figlio di Angelo Curcio, segretario nazionale della Fit Cisl. Il giovane è morto sul colpo ieri mattina all’alba in viale Tirrenio a Montesacro.

I SOCCORSI – A chiamare i soccorsi sono stati alcuni passanti che hanno assisto alla caduta e hanno confermato che non è stato coinvolto nessun altro mezzo. Quando i medici del 118 sono arrivati sul posto hanno subito capito che le condizioni del centauro erano disperate. Invano hanno tentato di rianimarlo.

LE INDAGINI – Gli agenti stanno procedendo per ulteriori accertamenti per capire cosa abbia provocato l’incidente non ultime le condizioni del manto stradale.

ENNESIMO CASO DI MORTE STRADALE  – Continua la lunga scia di sangue sulle strade della città: solo due giorni fa un altro motociclista, Denis Lattanzio di 49 anni, è morto dopo uno scontro frontale sulla via Tiburtina. Dopo essersi scontrato con la macchina è finito a terra sbalzato dalla sella della sua moto. Quando i soccorritori sono arrivati e hanno tentato di rianimarlo per lui era già troppo tardi.