Ritorna l’intramontabile Nokia 3310, start-up francese ne rilancia la produzione

0
Nokia

Il cellulare Nokia 3310, uno dei telefoni cellulari più conosciuti ed amati della storia, sta per tornare sul mercato globale tutto grazie ad una start-up francese, che ha rilanciato la sua fabbricazione

Mentre oltreoceano sono sempre di più gli utenti che stanno acquistando telefonini ‘non-smart’ – lo scorso anno ne sono stati venduti circa 25 milioni – in Europa il sito specializzato in tecnologie vintage Lekki ha pensato bene di ‘riesumare’ il Nokia 3310, uno dei cellulari di prima generazione più amati al mondo.

IL CELLULARE PIU’ AMATO DI SEMPRE – Ritorno al passato, potremmo dire, per  chi non si trova a suo agio con la tecnologia più moderna, le app o la troppo breve durata delle batterie degli smartphone. Negli Usa, per ragioni di privacy è praticità, sono le celebrities ha farne più uso, dalla cantante Rihanna alla direttrice di Vogue, Anna Wintour.

Come tutti, sopra i 20 anni d’età, possiamo ricordare, il Nokia 3310 non era famoso solo per la sua indistruttibilità ma anche per l’autonomia della batteria capace di durare fino ad una settimana senza mai essere caricata, cosa ad oggi impossibile con i nostri smartphone.

3310

IL PREZZO – Esattamente sedici anni fa il prezzo di listino era di 99€. Mentre oggi, invece, l’azienda francese, ripropone lo stesso identico dispositivo ad un prezzo di 80€. Incredibile! La nostalgia vi spingerà a comprarlo?

NUOVI COLORI – Unica digressione rispetto al glorioso passato del celebre cellulare lanciato da Nokia nel 2000, l’aggiunta di nuovi colori – bianco e blu o bianco e giallo – oltre al classico grigio.

Da circa una decina d’anni, Lekki, recupera, ripara e rivende i più celebri modelli di un passato che sembra remotissimo (ma parliamo di poco più di poco meno di 20 anni fa): dallo StarTAC di Motorola allo T28 di Ericsson.

 “E’ un mercato di nicchia ma le vendite sono di diverse migliaia di modelli l’anno, soprattutto fra le persone che cercano telefoni semplici, senza internet app e quant’altro” – ha detto Il responsabile del sito, Maxime Chanson.