Riscatto della laurea – un sogno per milioni di studenti

0
riscatto
www.controcampus.it

Parte dal web l’iniziativa che potrebbe cambiare la vita agli studenti italiani. Riscatto laurea nasce come una proposta, ma vola fino al Miur

Il miraggio pensionistico

riscatto
effemeride.it

Dicono che siamo la generazione senza futuro; quelli che la pensione non la vedranno mai. Cresciamo per lavorare e moriremo (si spera di no) lavorando. Siamo i giovani della crisi del 2000, quelli che tra tagli all’istruzione e finanziamenti statali pari a zero per il futuro, vediamo sempre più lontana un’età pensionabile calma e felice. Questo perché in passato, con i governi che si sono susseguiti per vent’anni, l’obiettivo era stordire la cultura e la forma mentis delle persone, al solo fine di accreditare (grazie all’ignoranza) un operato scandaloso. Ma oggi, grazie ai mezzi di noi ‘poveri nativi digitali’, si è aperta sul web la battaglia riscatto laurea. Un coordinamento nato tra Roma e Napoli fra gli studenti di diverse facoltà.

Da internet al Miur

Si chiamano Luigi Napolitano e Rosario Pugliese e sono gli ideatori del progetto che, quasi inaspettatamente, è riuscito a decollare fino ad arrivare al Miur. Lì hanno incontrato Marco Mancini, capo Dipartimento per la Formazione Superiore e la Ricerca, e Andrea Giorgio, responsabile della Progettazione Politiche Pubbliche della segreteria particolare della ministra Fedeli. L’obiettivo a cui tenteranno di lavorare tutti insieme è il riscatto gratuito degli anni del corso di studi per tutti i laureati italiani. Un’istituzione appartenete ai maggiori paesi dell’Unione Europea e che vede l’Italia, come spesso accade, fanalino di coda. E’ già presente, per fini pensionistici, all’Inps la possibilità di presentare domanda per il riscatto della laurea, ma solo ed esclusivamente per gli iscritti alle gestioni dipendenti privati. Mentre si lavora, invece, per l’apertura totale di tale diritto per tutti coloro che dal 1997 hanno conseguito un titolo di studio universitario.

Dall’hashtag alla mobilitazione nazionale

Sulla pagina facebook dell’istituzione si è diffuso a macchia d’olio l’invito a diffondere via foto l’#Riscattalaurea. Un’iniziativa che richiede però la mobilitazione nazionale per il raggiungimento di un obiettivo che può scaturire solo da una pacifica battaglia ideologica. Il diritto allo studio è qualcosa di inviolabile; come lo è anche quello di pretendere per il proprio futuro un’assicurazione pensionistica che non ci porti a goderne quando oramai sarebbe troppo tardi. Chiediamo quindi, a chi volesse, di diffondere , tramite l’hashtag sopraindicato, il proprio appoggio alla fantastica iniziativa.

riscatto
corriereobjects.it