Primarie, nei Municipi III e VIII sconfitta per i candidati del PD

0
primarie
www.messaggero.it

A rappresentare la coalizione di centrosinistra saranno Giovanni Caudo per il municipio III e Amedeo Ciaccheri per il municipio VIII

Conclusa la consultazione delle primarie, inizia a delinearsi la sfida per le prossime elezioni municipali del 10 giugno. Le consultazioni hanno registrato una partecipazione abbastanza bassa, con circa 6000 persone in fila ai seggi, su un totale di oltre 300.000 abitanti. Nei municipi sono stati 29 i seggi totali, 18 a Montesacro e 11 a Garbatella, nei seggi speciali il voto era ammesso anche ai residenti con 16 anni compiuti.

Caudo (municipio III): ricostruiamo una comunità politica

Giovanni Caudo
www.abitarearoma.net

Nel municipio III,  il candidato Giovanni Caudo ottiene il 57% delle preferenze. L’ex assessore della giunta Marino era sostenuto da una parte del PD e da un gruppo di intellettuali che avevano lanciato la sua candidatura. Paola Ilari, nome scelto dal partito romano per Montesacro, si ferma al 39%. Il verde Antonio Comito, con 87 voti, ottiene il 3,6% delle preferenze. A chiusura dei seggi, arriva il ringraziamento: “un successo importante per il municipio e il centrosinistra romano. Un risultato straordinario che parla di civismo e partecipazione e apre alla ricostruzione di una comunità politica coesa, unita a plurale. Ora avanti per vincere tutte e tutti insieme le elezioni di giugno” – scrive Caudo su Facebook.

Ciaccheri (municipio VIII): uniti per vincere le elezioni del 10 giugno

Amedeo CiaccheriStessa situazione per le primarie del municipio VIII. A Garbatella-Ostiense, Amedeo Ciaccheri, con il progetto Super 8, supera il democratico Enzo Foschi, vicesegretario del partito nel Lazio, con il 60% delle preferenze. A vittoria confermata, anche Ciaccheri ringrazia: “Stasera festeggiamo, ma da domani ripartiamo uniti per battere le destre e i Cinque Stelle e vincere le elezioni del 10 giugno”.

Miccoli (PD): il vero sconfitto è Orfini

Dopo le due sconfitte, ancora nessun commento dal Partito Democratico. L’unica voce è quella di Marco Miccoli, ex segretario romano: “per quanto riguarda il PD romano, la novità è la definitiva archiviazione della linea dell’isolamento, tanto cara al Presidente Orfini. Il vero sconfitto di ieri è lui”.