Ecco perché Balotelli non serve alla Roma

0
balotelli

Circola in questi giorni la notizia di un possibile approdo di Mario Balotelli nella Capitale, sponda giallorossa. Ma l’ipotesi Supermario spacca la città.

È degli ultimi giorni la notizia di un’interesse della Roma per Mario Balotelli. L’attaccante, che attualmente gioca nel Nizza, ha affermato più volte di voler tornare in Italia, anche per riconquistare la Nazionale. Dopo l’interesse nelle scorse stagioni di Napoli e Lazio, ora spunta anche la Roma tra le possibili pretendenti.

Una possibilità, quella di vedere SuperMario in maglia giallorossa, che ha spaccato in due l’opinione pubblica romana. Da una parte c’è chi non vuole nemmeno sentir nominare quel nome in casa Roma. Non solo per il famoso scontro che ci fu tra lui e Totti qualche anno fa durante la finale di Coppa Italia del 2010, ma anche e soprattutto per la poca fiducia riposta nell’attaccante ex Inter, reduce comunque da un’ottima stagione in Francia dove ha collezionato ben 23 gol tra campionato e coppe.

Mario sembra invece entusiasta della possibilità di raggiungere la capitale, perché, come ha dichiarato su Instagram, ama la città e tifosi che preferirebbe di gran lunga a Milan e Napoli. Nel frattempo sembra essersi inserita anche la Fiorentina. La notizia è trapelata dopo un presunto avvistamento di Balotelli a Firenze in compagnia del ds Corvino. Che poi dal punto di vista strettamente economico sarebbe anche una ghiotta occasione, visto che il giocatore, in scadenza con il Nizza, arriverebbe a zero a Trigoria ( anche se dalla Francia parlano di una sorta di indennizzo di 10 milioni da versare nelle casse del club francese). Il tutto gestito dal solito Mino Raiola,che mentre cercava di effettuare anche un’altra operazione con la Roma ( si parla di Kluivert dell’Ajax per l’anno prossimo), ha pensato di proporre SuperMario.

Inoltre sembra esserci anche il benestare di Eusebio Di Francesco, che ha stima del giocatore e lo voleva già ai tempi del Sassuolo. Insomma, la possibilità di vedere Balotelli vestire la maglia giallorossa nella prossima stagione non è cosi remota. Io ogni caso, sarebbe l’ultima occasione per lui per cercare quel riscatto, soprattutto italiano, che non è mai riuscito ad ottenere.

MA FORSE BALOTELLI NON SERVE ALLA ROMA

Ma in fondo Balotelli è necessario a questa nuova Roma rinata dopo la semifinale di Champions League?

balotelli

A mio parere, Balotelli può restare benissimo in Francia, oppure provare a riscattarsi a Firenze, Napoli o ovunque volesse andare. Non si tratta assolutamente né di razzismo, né di rancore per quella provocazione nei confronti del capitano, né di altri tipi di odio o discriminazione.

Semplicemente ritengo che questa Roma ora sta trovando la maturità che stava cercando da anni, sta incanalando un percorso ricco di progressi e crescite collettive. Ha ottenuto un traguardo in Europa inaspettato fino a qualche mese fa e ha trovato quella solida coesione che che la sta portando a vincere partite con carattere e determinatezza, eliminando la supremazia della stanchezza e della pressione, nonostante l’organico non sia ancora al top per competere con la Juventus e in Europa.

Per questi motivi non vorrei che arrivasse una mina vagante come Mario Balotelli. Perché alla fine diciamocelo, quante volte ha tentato di riscattarsi senza ottenere grandi risultati? Non metto in dubbio la sua abilità tecnica, ma nel calcio caro Mario, conta prima la testa dei piedi, e se a 28 anni non hai ancora ottenuto nessun risultato dopo le grandi occasioni che hai avuto e che tanti altri giocatori sognano di avere, per me non è la Roma che devi scegliere, o meglio, non è la Roma che deve scegliere te. Di squadre con cui rilanciarsi ce ne sono tante, in Italia e all’estero, cosi come ci sono tanti altri attaccanti da affiancare a Dzeko o Schick, magari anche più giovani, magari anche più professionisti, magari dei veri calciatori.