Orrore a Roma: donna rapita e stuprata da 4 uomini

0
donna

La donna, 44enne di Guidonia, è stata costretta a salire sulla loro panda per poi essere lasciata sotto un cavalcavia.

Una notte da horror quella purtroppo vissuta da una donna di Roma. Una 44enne, attorno all’una di notte di ieri, stava aspettando il bus alla fermata di Rebibbia dopo il lavoro, come faceva di solito; si sono avvicinati due stranieri, che con la scusa di chiederle un’informazione le hanno puntato il coltello, e l’hanno costretta a salire su una Panda Rossa. I due uomini, stranieri e tutt’ora ricercati dalle forze dell’ordine, l’hanno portata sotto un cavalcavia in una zona vicino al casello di Guidonia dell’A1. Ad attenderli c’erano altri due stranieri, tutti e quattro molto presumibilmente di nazionalità indiana.

I quattro uomini hanno prima minacciato la donna, poi dopo esser stata presa a morsi e bottigliate, è stata violentata a turno in maniera brutale. La vittima ha trovato le forze di chiamare i soccorsi, ancora ovviamente scossa, e poi ha raccontato tutto l’orrore vissuto al 113. I quattro sono stati descritti come indiani, di circa 30 anni, e uno del branco pare fosse sotto effetto di stupefacenti e di alcool. La donna ha raccontato: «Ho pensato che alla fine mi avrebbero ucciso, ho cercato pure di buttarmi dalla macchina in corsa ma non era possibile». Pare la vittima lavori come comparsa nei programmai Rai e Mediaset. La zona dove è avvenuta la violenza, via della Selciatella, è stata già in passato scenario di altri casi simili.