Migrarti 2017: così lontano, così vicino

0

Rassegna cinematografica su storie di migranti

Sabato 24 giugno e domenica 25 giugno 2017 presso il MAXXI in via Guido Reni, si terrà la rassegna cinematografica MigrartiCosì Lontano, così vicino.

In programma ci sono cortometraggi e lungometraggi internazionali capaci di coinvolgere tutti gli spettatori, ricordandoci che siamo tutti responsabili di ciò che sta accadendo.

Come nasce?

“A prescindere dal luogo di provenienza, il viaggio dei migranti segna una netta separazione tra il prima e il dopo: tra la vita, gli affetti lasciati alle spalle e la ricerca di una nuova casa, tra ciò che troveranno, e ciò che sperano di trovare, tra storia personale e storia di tanti”. – Afferma Giuseppe Cacace, responsabile del progetto – “Per molti di noi, che osserviamo passivamente le immagini delle lunghe carovane in fuga o gli sbarchi sulle coste del nostro paese, è difficile comprendere la scelta del viaggio anche costo della vita. E’ proprio dal desiderio di approfondire le ragioni di questa scelta che nasce Migrarti: Così lontano, così vicino”.

maxxi
Foto di pozzz.deviantart.com

Il programma

La manifestazione Migrarti prevede 4 giornate di proiezione con ingresso gratuito:

-giovedì 22 e venerdì 23 giugno presso la Sala Lepanto del Comune di Marino;

-sabato 24 e domenica 25 giugno presso il MAXXI, Museo nazionale delle Arti del XXI secolo di Roma.

Nelle giornate di sabato 24 e domenica 25 giugno, sarà anche possibile assistere a esperienze reali di integrazione.

FREEDOM OF MOVEMENT

Sabato 24 alle 16.00, presso la Galleria 2, sarà possibile assistere alle narrazioni intorno all’opera video FREEDOM OF MOVEMENT di Nina Fischer & Maroan el Sani. Per partecipare alle narrazioni è necessario prenotare entro il 23 giugno scrivendo a publicengagement@fondazionemaxxi.it.