La Maratona di Roma: uno sport, molti benefici

0
maratona di Roma, corsa
fonte: www.maratonadiroma.it

Si è conclusa da qualche giorno la Mezza Maratona di Ostia, e già gli atleti si stanno preparando per la Maratona di Roma, che si terrà il 10 aprile

La Maratona di Roma sarà un percorso di poco più di 42 km, che parte dai Fori Imperiali e si immerge nelle meraviglie del centro storico di Roma, attraversando luoghi storici come le terme di Caracalla e la Piramide Cestia.

La Maratona, ormai, ha assunto un significato molto più ampio dalla sua prima “edizione”, quando il soldato Filippide corse per 40 km per informare gli Ateniesi della vittoria di Maratona sui persiani.

Durante gli anni ’60-’70 la maratona divenne un fenomeno di massa, opportunamente pubblicizzato dai media per dare una scossa allo stile di vita sedentario dell’americano medio e convincerlo a uscire di casa e a rimettersi in forma.

Ma quali sono i benefici della corsa e di correre una Maratona?

Il primo grande effetto è che la corsa spinge a bruciare calorie, quindi è un ottimo modo per perdere peso in maniera semplice e divertente.
Mediamente le calorie bruciate dipendono dal peso e dai chilometri percorsi, ad esempio una persona che pesa 75kg e corre per 5 km avrà consumato 375 calore (75×5=375), che equivale ad un piatto di pasta.

La corsa di resistenza, ovvero correre a basso ritmo per lunghe distanze, è un ottimo allenamento per il cuore: la corsa stimola l’organismo a rilasciare delle sostanze vasodilatatrici che favoriscono la circolazione del sangue e l’abbassamento della pressione arteriosa, aiutando le p

Maratona di Roma 2015
Fonte: www.romadaleggere.it

ersone che soffrono di ipertensione a regolarizzare i valori. La corsa costante aiuta anche ad abbassare il battito cardiaco a riposo, con miglioramenti generali non solo durante l’attività fisica, ma anche in qualsiasi altra attività della giornata.

E i benefici non finiscono qui: correre influisce anche sull’apparato muscolo scheletrico: i microimpatti col terreno stimolano il corpo a rinforzare il tessuto osseo, riducendo il rischio di fratture e, in età più avanzata, il rischio di contrarre l’osteoporosi.

In ultimo, ma non meno importante, ci sono i benefici psicologici della corsa.
Correre aiuta a sopportare la fatica, sia fisica che psicologica, stimola il cervello a rilasciare endorfine che danno una sensazione di pace e soddisfazione, e allenarsi per piccoli obbiettivi da superare ad ogni sessione è un ottimo modo per aumentare la propria consapevolezza, autostima e determinazione.

La Maratona è un grande obiettivo da superare: ci vuole impegno, dedizione e costanza nell’allenamento, ma i benefici e le soddisfazioni che arrivano dopo aver affrontato un’impresa del genere sono impagabili

Il Sito della Maratona di Roma