Mandala a Euroma2. Il giro del Tibet in 10 giorni

0
speakzeasy

In occasione della  tappa romana del Tour Tashi Delek Tibet 2018, a Euroma2 dal 25 luglio al 5 agosto i monaci tibetani del Monastero di Gaden Jangtse di Mundgod (India), realizzeranno per il pubblico il tradizionale Mandala

Nella tradizione tibetana, i mandala sono ricchi di simbologie e rappresentano l’universo. Quattro monaci lavorano contemporaneamente su uno stesso mandala e ad ognuno verrà assegnato uno dei quattro quadranti. Geometrie e sabbie di diversi colori sono gli strumenti per la realizzazione di questa struttura quadra, provvista di quattro porte, contenente cerchi e fiori di loto, immagini e simboli divini.

istituto jangtse thoesam

Da oggi 25 luglio

Dal 25 luglio al 5 agosto Euroma2 accoglie un appuntamento dedicato alla cultura e alla spiritualità tibetana, nell’ambito del Tour Tashi Delek Tibet 2018, un progetto promosso ed organizzato dall’Istituto Samantabhadra- Centro studi di buddhismo tibetano, per far conoscere e apprezzare questa affascinante cultura.

Dieci giornate in cui a Euroma2 saranno protagonisti i monaci tibetani del Monastero di Gaden Jangtse di Mundgod (India), che realizzeranno per il pubblico il tradizionale Mandala, un’opera minuziosa che richiede tempo, pazienza e attenzione, composta da sabbie finissime e colorate.

Gaden Jangtse

La tappa romana fa parte di un ampio progetto che prevede un tour in Italia dei Monaci del Monastero tibetano buddhista di Gaden Jangtse.

pneuma

Il percorso ha un duplice significato: da una parte l’intento di far conoscere gli aspetti più affascinanti e antichi della cultura tibetana, tra cui il mandala; dall’altra, quella di sensibilizzare il grande pubblico verso i problemi dei monasteri buddhisti tibetani ricostruiti in India dopo le ben note e drammatiche vicissitudini che l’intero popolo tibetano sta affrontando da più di mezzo secolo.

Per saperne di più, visitare il sito di Euroma2 www.euroma2.it.