GRA: chiuso tratto Laurentina-Ardeatina nella notte tra il 12 e 13 febbraio

0
GRA

Prima di quattro chiusure notturne che consentiranno al Comune di Roma la costruzione di un cavalcavia sovrastante il GRA

L’ANAS ha comunicato che sarà necessaria la temporanea chiusura al transito del GRA in entrambe le direzioni tra gli svincoli Laurentina e Ardeatina, per permettere al Comune di Roma di costruire il cavalcavia che sovrasterà il Grande Raccordo Anulare.GRA

Le operazioni sono state suddivise in quattro sessioni notturne, così da ridurre al massimo i disagi al traffico. In base all’analisi dei flussi veicolari, è stata scelta la fascia oraria compresa tra la mezzanotte del venerdì e le 07:00 del sabato, ovvero quella in cui si registra la minore intensità di traffico rispetto alla settimana. La prima delle sessioni sarà quella tra la mezzanotte di venerdì 12 febbraio e le 7:00 di sabato 13 febbraio 2016, come concordato con la segreteria tecnica del Giubileo.

Il traffico sarà deviato sulla viabilità secondaria secondo i seguenti percorsi alternativi:
– I veicoli in transito sulla carreggiata interna saranno deviati allo svincolo Ardeatina e potranno proseguire su via Ardeatina in direzione Roma centro, svoltare a sinistra su via di Tor Pagnotta e proseguire fino all’incrocio con via Laurentina, per poi reimmettersi sul Gra utilizzando lo svincolo Laurentina.

– I veicoli in transito sulla carreggiata esterna saranno deviati allo svincolo Laurentina e potranno proseguire su via Laurentina in direzione Roma centro, svoltare a destra su via di Tor Pagnotta e proseguire su via Ardeatina in direzione fuori Roma, per poi reimmettersi sul Gra utilizzando lo svincolo Ardeatina.

Lo scorso 29 gennaio si è svolta la riunione tecnica riguardante le problematiche causate dalla chiusura del GRA e gli aspetti relativi alla gestione del traffico, in cui hanno presenziato ANAS, Polizia Stradale, Polizia Municipale di Roma Capitale, Assessore alla Mobilità del IX Municipio, Direzione Lavori e imprese realizzatrici. Le date delle prossime tre chiusure notturne saranno stabilite congiuntamente da tutti gli Enti coinvolti, con lo scopo di limitare i disagi al traffico.