Garbatella e Montesacro senza un governo. Ma forse a giugno si vota

0
governo
http://notizie.tiscali.it

Da più di un anno senza governo, il municipio VIII e III ritornano a sperare in una guida. A giugno, infatti, si dovrebbe poter rivotare

Due tra i municipi decaduti a Cinque Stelle più discussi, Garbatella e Montesacro, ora potrebbero finalmente tornare ad eleggere i loro rappresentanti. Da più di un anno senza governo e guida, l’VIII e III Munipio si sono trovati davanti a pesanti grattacapo in questo lungo periodo. Ma finalmente il Prefetto Paola Basilone sembra aver individuato una data utile per il voto. Si tornerà quindi probabilmente alle urne tra il 15 aprile ed il 15 giugno. Ma la data più credibile è quella del 3 giugno, giorno in cui si deciderà anche del destino di ATAC grazie al referendum voluto dal gruppo dei Radicali.

L’attuale reggenza

Attualmente i compiti della giunta nei due municipi sono svolti da quella capitolina con la presidenza nelle mani della stessa sindaca Virginia Raggi. Infatti dopo la sfiducia delle relative giunte municipali, come cita lo Statuto di Roma Capitale, il potere passa in mano ad un assessore appositamente incaricato, in attesa che il prefetto indica le elezioni (così come sembra stia per succedere).

I candidati

Non si fanno attendere le voci dei partiti che già sembrano schierare le proprie pedine sul campo. A Garbatella si candida Amedeo Ciaccheri, già consigliere municipale con una coalizione civica di sinistra. E mentre i pentastellati brancolano ancora nel buio, il centro destra annuncia starebbe pensando di Simone Foglio, non eletto alla Camera. Mentre nel III municipio i grillini, con le idee più chiare, sarebbero pronti a ripresentare la minisindaca che era stata sfiduciata l’anno scorso: Roberta Capoccioni. Intanto la destra sarebbe pronta a puntare tutto su Giordana Petrella. Qui ancora in dubbio è il centrosinistra, indeciso tra Paola Ilari o l’ex consigliere Riccardo Corbucci.

Non ci resta che attendere informazioni definitive sulla data del voto; iniziando a prender atto che ci sarà da fare una scelta di cambiamento per questi due importanti municipi.