Festival dell’Oriente alla Nuova Fiera di Roma

0
oriente
rome.carpediem.cd

Il 22-23-24-25 Aprile, 29-30 Aprile e 1 Maggio, il Festival dell’Oriente torna a Roma, presso la Nuova fiera di Roma

 Mostre fotografiche, bazar, stand commerciali, gastronomia tipica, cerimonie tradizionali, spettacoli folklorisitici, medicine naturali, concerti, danze e arti marziali si alterneranno nelle numerose aree tematiche dedicate ai vari paesi in un continuo ed avvincente susseguirsi di show, incontri, seminari ed esibizioni.

Sarà possibile sperimentare gratuitamente decine di terapie tradizionali, visitare il settore dedicato alla salute e al benessere con i suoi padiglioni dedicati alle terapie olistiche le discipline bionaturali, lo yoga, ayurvedica, fiori di bach, theta healing, meditazione, spazio vegano, reiki, massaggi, ci kung, tai chi chuan, shiatsu, tuina, bio musica, rebirthing, integrazione posturale, e molte altre ancora.

Molti i Paesi presenti: India, Cina, Giappone, Thailandia, Corea del Sud, Indonesia, Malesia ,Vietnam, Bangladesh, Mongolia, Nepal, Rajasthan, Sri Lanka, Birmania, Tibet ect…

LE NOVITA’ DI QUEST’ANNO

  • IL TEMPIO BUDDISTA DELLO SRI LANKA:  Un viaggio negli usi e costumi religiosi dello Sri Lanka attraverso la fedele riproduzione di un autentico tempio Buddhista, nel quale i monaci Cingalesi saranno a disposizione del pubblico per condividere con loro la propria conoscenza e saggezza nonché intensi momenti di preghiera e benedizione
  • LA RIPRODUZIONE DELLA GRANDE MURAGLIA: La suggestiva riproduzione di parte della splendida Grande Muraglia Cinese permetterà ai visitatori d’immergersi nell’atmosfera tipica di questo affascinante paese
  • NUOVA VESTE PER L’AREA CULTURALE GIAPPONESE: Piante rigogliose, fiori profumati, composizioni mozzafiato ed un piccolo laghetto Koi, simbolo della fortuna, per ricreare l’atmosfera Nipponica in maniera genuina e coinvolgente
  • RUOTE DELLE PREGHIERE TIBETANE:  Le Chokhor sono cilindri cavi chiusi da un coperchio removibile, al cui interno viene riposta, arrotolata su se stessa, una lunga striscia di carta di riso con mantra di preghiera
  • AREA CULTURALE CINESE: La ricchezza e la magnificenza della cultura e delle tradizioni Cinesi vi verranno proposti in un’apposita area, nella quale vivere esperienze interattive che vi caleranno nell’autentica atmosfera di questo paese
  • RISTORANTE VEGETARIANO: Un’edizione del Festival dell’Oriente adatta a tutti i gusti! Sarà infatti presente un ristorante vegetariano/vegano, per venire incontro alle necessità di chi segue questo tipo di regime alimentare o semplicemente di chi ha voglia di gustare sapori naturali e biologicI
  • AREA LE MILLE E UNA NOTTE: dedicata alla magia, ai profumi, al fascino delle terre a cavallo tra Oriente ed Occidente, dove i visitatori potranno ammirare una splendida tenda Berbera con statue di cammelli, dromedari, splendidi elefanti ed affascinanti tigri, immergendosi negli usi e costumi tipici di questi popoli
  • MOSTRA DI ANTICHE BAMBOLE GIAPPONESI: Elemento fortemente rappresentativo della tradizione Nipponica, queste bambole costituiscono un’affascinante collezione che non può mancare nelle più prestigiose case Giapponesi

E moltissimi altri. Per scoprirli tutti cliccare QUI

Nei padiglioni del Festival dell’Oriente verranno presentate, in contemporanea nei diversi palchi e nelle decine di aree tematiche dedicate ai nuovi e vecchi paesi, le Cerimonie tipiche e le Tradizioni d’Oriente:

Dalla vestizione del Kimono alla Cerimonia del the, dal circo Cinese ai massaggiatori tradizionali Tailandesi dagli Origami all’Ikebana, dalla Cerimonia del Mandala al Matrimonio indiano, dai contorsionisti Vietnamiti alla Pittura su stoffa, alla cura dei Bonsai, dal Cerimoniale dei guerrieri indiani alla Capanna sudatoria, dal Teatro NO ai Maestri gourmet Giapponesi dal Carving alle lanterne galleggianti e un infinità di altre in un percorso coinvolgente alla scoperta delle culture e del folklore di paesi lontani e affascinanti.

Un susseguirsi ininterrotto di oltre 400 spettacoli, esibizioni, dimostrazioni, seminari e show

Il pubblico potrà perdersi tra stoffe, vestiario, borse, calzari, tessuti, monili, gioielli antichi, amuleti, incensi, candele, oli essenziali, tattoo, oggettistica da interni ed esterni, mobilio, elementi di arredo, quadri, tappeti, arazzi, pietre, vasi, ceramiche, statue, libri, prodotti di erboristeria, infusi, spezie, thè, campane tibetane, gong, sari, kimoni, scatole cinesi, lacche giapponesi, calligrafie, promozione viaggi, creme, prodotti vegani biologici e naturali, ed un’infinità di molti altri ancora interamente dedicati all’oriente.

Ascoltare i concerti dei grandi intepreti del Sol levante, lasciarsi rapire dalle sinuose danze orientali, dal folklore tradizionale di tutti i paesi presenti, partecipare ai numerosissimi convegni sulla salute e il benessere, prendere parte agli incontri interreligiosi, sperimentare gratuitamente decine e decine di massaggi, discipline per il benessere e l’integrazione corpo mente.

Partecipare ai numerosi corsi organizzati con alcuni dei piu grandi maestri ed esperti. Una novità di questa edizione assolutamente da non perdere.

Un grandissimo, unico e formidabile happening dedicato al mondo orientale ed a tutti i suoi aspetti tradizionali e moderni.