Elena Aubry : tra le cause della morte la mancata manutenzione dell’asfalto

0
Elena
leggo.it

Continuano le indagini della polizia locale sulla morte di Elena che potrebbe essere caduta a causa delle radici che rendono sconnesso l’asfalto

Sono passati due giorni dalla morte di Elena Aubry, la ragazza di 25 anni morta in un incidente stradale. Si trovava in via Ostiense quando ha perso il controllo della moto. Le prime ricostruzioni degli avvenimenti pongono al primo posto delle cause dello schianto la mancata manutenzione dell’asfalto. Sarebbe stata sottovalutata la pericolosità delle radici degli alberi che rendono sconnesso il suolo stradale. Il tratto di strada, scenario della tragedia, era già stato segnalato dai vigili del X gruppo per le irregolarità del manto. Sui social le dure parole di Graziella Viviano, madre della vittima. “Per un assurdo incidente, per le maledette buche di Roma, mia figlia non c’è più”. A causa della situazione e delle precedenti segnalazioni circa la zona dell’incidente, la procura ha chiesto ulteriori accertamenti. Per chiarire i motivi della caduta di Elena, verrà ascoltata, dal pm, anche la versione di un testimone che ha assistito allo schianto. L’autopsia è stata affidata ai medici di Tor Vergata. Il decesso della venticinquenne è il quarantanovesimo dall’inizio dell’anno.

Elena
ilfaroonline.it