AS Roma, parla Spalletti e il mercato si muove

0
fonte: asroma.com

Luciano Spalletti è intervenuto ai microfoni dell’emittente ufficiale della società giallorossa per tracciare un bilancio sullo stato attuale di squadra e società. Nel frattempo il mercato in entrata e in uscita comincia a conoscere i primi movimenti concreti

Il tecnico della AS Roma Luciano Spalletti torna a parlare pubblicamente ai microfoni di Roma Radio. Seppur breve, l’intervista offre alcuni spunti interessanti grazie ai quali è possibile  farsi un’idea  sul momento attuale della società giallorossa. L’umore nell’ambiente non è di certo dei migliori, non solo per quanto riguarda l’ormai amaramente digerita cessione di Pjanic. I nomi in entrata, o possibili tali, non sembrano in grado di scaldare gli animi. La percezione di una società in difficoltà economiche e progettuali si fa dunque sempre più strada fra tifosi e addetti ai lavori.

fonte: laroma24.it
fonte: laroma24.it

Spalletti  non esita a mettere le cose in chiaro riguardo al lavoro costante svolto in accordo con il ds Sabatini. “Siamo dentro la ricerca di dare un indirizzo corretto alla prossima stagione” afferma in apertura di intervista. Il tecnico coglie anche l’occasione per smentire alcune dichiarazioni apparse sul Corriere dello Sport che lo volevano deluso dall’attuale operato societario: “siamo una squadra anche fuori come dicevamo tempo fa e lo faremo vedere sempre più spesso”. Se da una parte Spalletti sembra voler trasmettere un’idea di compattezza all’ambiente, dall’altra sembra voler sottolineare come sia opportuno dimostrare maggior solidità societaria. Non a caso aggiunge e afferma che “la Roma diventerà una grande squadra anche in Società“.  Oltre alle questioni societarie, il tecnico di Certaldo fa alcune considerazioni tecniche sulle esigenze della rosa giallorossa. Come concordato da più parti, anche per Spalletti il reparto difensivo è quello che più necessita di accorgimenti.

Il primo rinforzo è già sbarcato a Ciampino e risponde al nome di Mario Rui: il terzino ex Empoli arriva nella capitale in prestito con obbligo di riscatto, pronto ad offrire un’ alternativa affidabile al reparto difensivo.

fonte: as-roma.com
fonte: as-roma.com

Per quanto il nome ancora non accenda gli entusiasmi, Spalletti assicura che la società sta lavorando per mantenere la squadra ai vertici. In ogni caso il mercato della Roma sembra prendere gradualmente piede, sia in entrata che in uscita. Arriva infatti l’ufficialità dell’acquisto di Allison, talentuoso portiere della nazionale brasiliana, che con ogni probabilità per quest’anno farà da prima riserva a Szczęsny. A decollare sono però le operazioni in uscita: rifiutata almeno per ora l’offerta del Chelsea per Nainngolan, vanno concretizzandosi nuove possibilità. Sembra fatta per Ljajic al Celta Vigo per una cifra vicina ai 10 milioni di euro, e per il prestito di Castan alla Sampdoria. Da valutare anche le situazioni dei giovani talenti Sanabria e Paredes, di ritorno dai relativi prestiti. In particolare, il centrocampista argentino sembra essere finito nel mirino dello Zenit di San Pietroburgo, che avrebbe fatto pervenire alla società giallorossa un’offerta di 15 milioni di euro. Sabatini pare ci stia pensando, allettato dall’idea di un ottima plusvalenza che sbloccherebbe nuovi fondi per eventuali acquisti.

Sembra dunque che il mercato della Roma stia gradualmente uscendo dalla sua fase embrionale. Tuttavia, sappiamo anche quanto il ds sia solito lavorare sottotraccia per poi tirar fuori il classico coniglio dal cilindro. Le parole di Spalletti inoltre, sembrano volte proprio a rassicurare i tifosi riguardo le ambizioni della squadra e della società a competere ad alti livelli. Non resta che aspettare e continuare a seguire i prossimi, e si auspica, numerosi sviluppi. Nel frattempo la squadra è in partenza per il ritiro di Pinzolo, dove si potranno verificare le condizioni della rosa in vista di correzioni e accorgimenti.