Dopo 19 giorni, il Consiglio torna a riunirsi

0

Il Consiglio comunale si è riunito oggi per decidere il nuovo assessore al Bilancio, successore di Marcello Minenna. L’ex generale della finanza Ugo Marchetti e il professore Nino Galloni i nomi più probabili. Il dibattito è aperto anche sul caso Olimpiadi

Oggi, dopo 19 giorni, torna a riunirsi il Consiglio. Ma non si tratta solo di riempire la casella al Bilancio. Per la sindaca Raggi, è anche il giorno della delibera che aiuterebbe le casse di Atac. Si tratta di 18 milioni di euro che risolleverebbero la disastrata situazione dell’azienda che gestisce il trasporto pubblico della Capitale. I fornitori che gestiscono i pezzi di ricambio dei mezzi, infatti, non sono stati pagati. Conseguenza? Il servizio pubblico, su gomma e su ferro, è in crisi. Quei soldi servirebbero a rimettere in moto la macchina del trasporto pubblico.

Giunta raggi

Riguardo alle diverse situazioni di stallo, quella del Bilancio è uno dei tasti più delicati. Le ultime voci di corridoio dicono che il progetto della Raggi sia quello di dividere tra diversi addetti le mansione che furono di Marcello Minenna. Si parla del Bilancio, delle Società Partecipate e del Patrimonio. Sebbene dal Campidoglio non sia arrivata nessuna informazione ufficiale, Paolo Ferrara, capogruppo M5S, ha lasciato intendere che le idee sono chiare: “Dovremo averlo per forza martedì perché senza, la delibera sui 18 milioni per Atac non può andare in Aula“.

È bene ricordare un altro punto. Oltre al Bilancio, mancano all’appello anche un capo di gabinetto, un amministratore unico di Ama e il direttore generale per Atac.

Altro nodo gordiano è quello delle Olimpiadi. I Radicali chiedono il referendum, ma il sindaco è votato al “no” consigliato dal leader 5 Stelle Beppe Grillo. Il braccio destro di Raggi, Daniele Frongia, la pensa in maniera diversa; preferirebbe temporeggiare e, magari, chiarire la situazione con il Coni di Malagò.