Ultime notizie
Home » Prima Pagina » Lazio, pareggio al 91°: è 2 a 2 con il Genoa

Lazio, pareggio al 91°: è 2 a 2 con il Genoa

La Lazio pareggia per due volte un Genoa rivitalizzato dalla cura Juric. I biancocelesti mantengono il quarto posto in classifica.

Primo tempo: Simeone porta in vantaggio il Genoa, Biglia pareggia allo scadere.

Al 4° è Biglia a provarci dalla lunga distanza ma la sfera finisce di poco fuori. Al primo assalto passa il Genoa al 10°: Palladino salta Basta e mette in mezzo un pallone sul quale Simeone è bravo di testa a mettere in rete. Nell’occasione male la marcatura di Hoedt sull’autore del gol. La Lazio si spinge in avanti e reclama due rigori sui quali però l’arbitro Maresca sorvola. Occasione di testa al 31° di Milinkovic-Savic su cross di Felipe Anderson ma la sfera finisce fuori di pochissimo. Nove minuti dopo Lamanna si oppone in tuffo a Keita. Preludio al pareggio: Felipe Anderson cerca il tiro al volo dalla lunga distanza. Burdisso in scivolata tocca il pallone con il braccio, è rigore. Biglia alla conclusione, Lamanna è bravissimo a respingere però centrale il tiro sul quale si avventa nuovamente il capitano biancoceleste che riporta in parità la sfida.

Fonte: Corriere dello sport.

Secondo tempo: la Lazio spreca, Pandev porta in vantaggio nuovamente il Genoa e Luis Alberto salva i suoi in uno splendido finale.

Hoedt pericoloso con una conclusione dalla lunghissima distanza. Altre polemiche biancocelesti per un altro penalty non assegnatoe che portano all’espulsione per proteste di Inzaghi. Cambi che vedono gli ingressi su tutti di Pandev per il Genoa e Lombardi per la Lazio. Il neo entrato biancoceleste si divora il gol del vantaggio: lanciato da Keita, si ritrova uno contro uno con Lamanna ma conclude fuori. Gol mangiato gol subito: cross dalla destra di Lazovic, Pandev è un falco e di testa riesce a superare Strakosha sul secondo palo. Il pareggio arriva al 91°. Luis Alberto, entrato 10 minuti prima al posto di Parolo, riesce in una rasoiata dai 25 metri che si infila all’angolino basso. Sette minuti di recupero: Prima Milinkovic-Savic di testa non trova il gol. Quindi Pandev vede respingere il suo tiro da Strakosha che poi si ripete sul secondo tentativo del giocatore del Genoa. Finisce 2 a 2.

 Non perfetta la difesa biancoceleste. Bene invece la fase offensiva dove però Immobile è stato assente ingiustificato.

Evitata la seconda sconfitta consecutiva e mantenute Atalanta, Milan e Inter allo stesso distacco di una settimana fa. Hoedt e De Vrij male nelle marcature dei gol. Alla prima rete Hoedt lascia troppo spazio a Simeone. Nel secondo gol invece entrambi si preoccupano di chiudere su Simeone e nessuno segue Pandev. Davanti Keita è tra i più attivi. Felipe Anderson vive di qualche fiammata mentre Immobile non si nota per tutta la partita se non per un occasione per tempo. Lombardi entra e si dimostra giovane interessante ma ancora acerbo, fallendo il gol del 2 a 1 e rimediando un giallo per un fallo in netto ritardo. Luis Alberto poi sembra la carta della disperazione di Inzaghi, ma il portoghese a sorpresa trova pareggio. Lazio che quindi mantiene il quarto posto e il vantaggio sulle inseguitrici limitando i danni. Il tabellino del match. 


GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre notizie e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB

About Gabriele Michelazzo

Nato il 22 agosto 1995 a Latina e studente iscritto al corso di scienze della comunicazione, tecnologie e culture digitali a l'università La Sapienza di Roma. Appassionato di sport, tra tutti il calcio, e di musica, sogno di diventare giornalista sportivo e non solo.

Check Also

L’italianista Serianni va in pensione: l’omaggio degli studenti della Sapienza

Ultima lezione del professore e italianista Luca Serianni Lunedì scorso, il professore Luca Serianni, professore …