Scusate l’attesa al Petrolini dal 3 all’8 ottobre

0
Scusate l’attesa

 

Scusate l’attesa, in prima assoluta, apre la stagione del Teatro Petrolini la nuova produzione della Compagnia dei Ciarlatani

…che nasce, innanzitutto, dall’esigenza di sviscerare il complesso rapporto tra le donne e il tempo. Scusate l’attesa è una commedia brillante, ricca di colpi di scena e di spunti di riflessione: carriera, gravidanza, sessualità, vita di coppia sono solo alcune delle tematiche affrontate durante la pièce.

“Quante sono quelle che decidono di abortire in attesa del momento migliore che tanto mai arriverà, finendo così per odiare sé stesse. Avrei piacere di conoscerla per parlare dal vivo con lei e magari farmi aiutare nella mia scelta”. A scrivere queste parole è Patrizia, una donna in carriera e il destinatario è l’onorevole Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia.

Un altro invito è rivolto al deputato Mario Adinolfi da Valentina, omosessuale: “Cosa succede quando una persona il cui sommo desiderio è di essere libera, non ne ha il diritto? Semplice, smette di esistere. Stiamo marciando verso il futuro o stiamo marcendo verso il passato?”.

Quattro personaggi che andranno in scena dal 3 all’8 ottobre al Teatro Petrolini di Roma con uno spettacolo dal titolo “Scusate l’attesa” prodotto dalla Compagnia dei Ciarlatani.

Quattro donne. Quattro storie diverse che si incrociano in una sala d’attesa di uno studio ginecologico. Quattro punti di vista differenti sulle mille sfaccettature del mondo femminile e quattro modi di vivere o non vivere la maternità. C’è Patrizia, una donna che vive solo per il lavoro e che vuole abortire perché suo figlio è una minaccia per la sua carriera; Francesca sta per partorire e vive la maternità con tutte le ansie e le ipocondrie del caso, specie quelle che legge su forum e blog; Giovanna, donna remissiva dal triste passato che non può avere figli; Patrizia, giovane omosessuale che lotta per il suo diritto alla maternità. Mentre le quattro aspettano l’arrivo del medico, danno vita ad un vero e proprio scontro fra “titane” a seguito del quale ciascuna di loro avrà modo di rivedere le sue posizioni. Intorno a loro quattro clessidre rappresentano le diverse condizioni del loro personalissimo universo: chi crede di non avere mai tempo, chi ha tutto il tempo e brucia le tappe, chi ha vissuto male il suo tempo e chi ha letteralmente “finito il tempo”.

In una situazione che è più simile ad un’analisi di gruppo, tra battute irriverenti e sarcastiche, le quattro si incontrano e si scontrano dando vita a una serie di dibattiti quanto mai attuali che portano ad una sola ed unica certezza: l’aut aut fra maternità e carriera non esiste. Al contrario, la vera scelta, quella più coraggiosa, è di riuscire ad essere donne a 360° sfidando la vox populi e abbattendo gli stereotipi della società contemporanea.

 

Dal 3 all’8 ottobre 2017

Scusate l’attesa

di Gianni Quinto

regia Gianni Quinto

con Eleonora Tosto, Maria Teresa Pascale, Rachele Giannini e Federica Calderoni

produzione La Compagnia dei Ciarlatani

 

TEATRO PETROLINI – Via Rubattino 5, 00153 Roma (Testaccio)

Botteghino: 06 575 7488; Francesca Roggi t. +39. 3281348902 (Info e Prenotazioni);

Edoardo Ceri t. +39. 3481328083 (Organizzazione Generale)