Roma, scandalo case occupate: la Raggi risponde

0
occupate
LHuffingtonPost.it

La sindaca Raggi si dimostra pronta a ristabilire la legalità riguardo le occupazioni delle molte abitazioni occupate abusivamente nella Capitale

RAGGI CONTRO OCCUPAZIONE ABUSIVA – Il problema è ancora quello delle migliaia di case, sia di proprietà dello Stato che dei cittadini privati, lasciate vuote e occupate in modo illegale il più delle volte da persone in difficoltà. Non ci sarà tolleranza per le eventuali nuove occupazioni. La Raggi si dichiara intenzionata a limitare il problema e a ripristinare la legalità in primo luogo per garantire la sicurezza dei cittadini.

DICHIARAZIONI DELLA SINDACA – Sui social, Virginia Raggi scrive : “C’è la questione dei circa 100 immobili, pubblici e privati, occupati abusivamente in tutta la città. Abbiamo già avviato un’indagine, partendo dagli stabili che risultano più a rischio dal punto di vista della sicurezza, per verificare se al loro interno vi siano persone che hanno diritto ai servizi di assistenza alloggiativa previsti per le fragilità”. La sindaca di Roma ha poi aggiunto : “Ricordiamo, tuttavia, che l’ingresso viene spesso impedito ai nostri operatori sociali proprio da una parte degli occupanti che vogliono nascondere le reali condizioni all’ interno degli immobili”.

SOSTEGNO ALLE FORZE DELL’ORDINE – Pieno supporto verrà fornito alla Polizia Locale e a tutte le forze dell’ordine impiegate nelle operazioni necessarie a far fronte alla questione dell’ occupazione abusiva. Infatti, la Raggi ha concluso affermando : “Insomma, il Comune sta facendo la sua parte ma deve essere chiaro che non dovranno essere tollerate nuove occupazioni: su questo, gli interventi per ristabilire la legalità da parte delle forze dell’ordine avranno il pieno sostegno dell’amministrazione capitolina”.