Porto – Roma, primo appuntamento alle porte

0
fonte: carlozampa.it

La Roma si prepara ai playoff di Champions, primo delicatissimo appuntamento della stagione contro il Porto di Nuno Espírito Santo. Doppia sfida tutt’altro che semplice, ma alla portata dei giallorossi. Intanto si avvicina Bruno Peres del Torino

Quando i sorteggi decretarono che sarebbe stato il Porto a contendere l’ingresso in Champions League alla Roma, le reazioni furono divergenti. Qualcuno gioì dello scampato pericolo Manchester City, ritenendo il Porto una squadra più che battibile.

fonte: sabado.pt
fonte: sabado.pt

Altri invece videro nella grande tradizione che i portoghesi vantano in campo europeo, un pericolo da non sottovalutare. Su un punto però si è concordato: l’avversario è assolutamente alla portata, e la Roma deve fare di tutto per batterlo. La squadra di Espírito Santo viene da un’annata non proprio esaltante sia in Europa che in campionato. Stesso discorso per la Roma, ma un ottimo finale di stagione e un buon pre-campionato, testimoniano una squadra in crescita.

La sfida contro il Porto dunque contribuirà anche a constatare lo stato attuale dei giallorossi, in particolare dei nuovi arrivi dal mercato, Vermaelen in primis. Il difensore belga con ogni probabilità scenderà in campo dal primo minuto, aggiungendo personalità e esperienza. Qualità che non mancheranno neanche a centrocampo grazie a un  ritrovato Kevin Strootman. L’olandese sembra essere uscito definitivamente dall’incubo dell’infortunio al ginocchio, ed è più che intenzionato a caricarsi la squadra sulle spalle.

fonte: forzaroma.info
fonte: forzaroma.info

Occhi puntati in attacco su Edin Dzeko, chiamato a riscattare la deludente stagione passata. Il bosniaco durante la preparazione sembra aver ritrovato quella forza mentale prima che tecnica, che l’anno scorso tanto lo aveva limitato. Da non sottovalutare il discorso portiere, per il quale sembra esser favorito il giovane Alisson rispetto a Szczesny. Il Brasiliano nelle partite pre-campionato sembra infatti aver convinto Spalletti di avere la personalità e la forza giusta per partite di alto livello.

La doppia sfida contro il Porto si preannuncia dunque di grande interesse. La posta in palio come si sa, è alta, soprattutto in termini economici e di prestigio. Ma non solo, un passaggio dei giallorossi alla fase a gironi creerebbe quell’entusiasmo necessario per affrontare al meglio la stagione. Interessanti novità anche sul fronte mercato. Bruno Peres del Torino sembra sempre più vicino ad indossare la maglia della Roma. Il terzino destro brasiliano arriverebbe con una cifra di 15 milioni più 2 di bonus, colmando un vuoto importante nel reparto difensivo arretrato.