Ostia: la Polizia trova diversi bracieri accesi

0

Gli agenti insospettiti da del fumo proveniente dall’interno della macchia mediterranea di Castel Porziano, sono intervenuti scoprendo un pericoloso braciere

IL FATTO – Gli agenti insospettiti da del fumo proveniente dall’interno della macchia mediterranea di Castel Porziano, sono interv

enuti scoprendo un pericoloso braciere da poco acceso per arrostire pannocchie di mais. I responsabili, alla vista delle pattuglie, si erano presumibilmente allontanati poco prima per confondersi tra i bagnanti.
La successiva perlustrazione della macchia ha permesso di scoprire altri resti di bracieri, con scatole di accendifuoco e resti di pannocchie di mais destinate alla vendita lasciate in contenitori sporchi. Segno dell’abitudine dei venditori di cuocere la merce all’interno della fitta vegetazione di Castel Porziano e di Capocotta fortemente infiammabile e vicinissima, durante il giorno, a centinaia di auto parcheggiate.
CENTINAIA DI SEQUESTRI – Sono stati inoltre eseguiti 37 sequestri: s
i tratta di merce alimentare e non (abbigliamento, alimentari, giocattoli, cappelli, elettronica).
Sequestrati inoltre 800 litri di bevande (birra, acqua, e bibite varie), contenute in 40 tra zainetti e frigo portatili: tutto è stato portato al comando di via Capo Delle Armi e distrutto; sequestrati inoltre numerosi carrelli, utilizzati per la vendita di pannocchie o bibite, granite ecc.