Palazzo Braschi: Piranesi. La fabbrica dell’utopia

0
piranesi
redazione

Fino al 15 ottobre 2017 il Museo di Roma Palazzo Braschi ospiterà la mostra Piranesi. La fabbrica dell’utopia, con le suggestive opere dell’autore settecentesco

Giovan Battista Piranesi (1720-1778), di origini venete, fu un grande incisore e architetto dedito all’ archeologia, passione che lo portò a trasferirsi a Roma nel 1740 per poter ammirare da vicino le grandiose rovine di Città eterna, a lui molto care. La mostra in esposizione a Palazzo Braschi conta oltre 200 opere grafiche dell’artista, equamente ripartite tra la Fondazione Giorgio Cini e le collezioni del Museo di Roma di Palazzo Braschi.

piranesi

I visitatori potranno ammirare alcune tra le più celebri opere di Piranesi come Vedute di Roma, con le sue caratteristiche prospettive architettoniche, i fantasiosi Capricci, le interessanti immagini della serie delle Carceri, fino alle varie raccolte di antichità romane. A rendere Piranesi uno degli artisti di maggior successo nel panorama internazionale di quell’ epoca, fu proprio la vasta produzione di acqueforti dalle visioni prospettiche, scenograficamente esasperate e illuminate da singolari effetti di luce.

La mostra Piranesi. La fabbrica dell’utopia è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali in collaborazione con la Fondazione Giorgio Cini di Venezia, con l’organizzazione dell’Associazione MetaMorfosi e Zètema Progetto Cultura.

L’evento a cura di Luigi Ficacci e Simonetta Tozzi, presenta un’ampia selezione delle opere più importanti del grande artista veneziano. Nella splendida cornice settecentesca di Palazzo Braschi fino al 15 ottobre sarà possibile immergersi in un capitolo fondamentale della storia culturale romana, vista attraverso le prospettiche e straordinarie opere di Giovan Battista Pirenesi.