Casa Lazio: atmosfera pesante tra Lotito e tifosi

0

Brutto periodo per la compagine biancoceleste dopo il derby perso: ritiro, cambio allenatore e dissenso totale dell’ambiente nei confronti della società

Un derby perso scotta in ogni situazione, questo è un dato di fatto a Roma. Ma perderlo quattro a uno e con un distacco in classifica che arriva a -21 dall’avversario ha quel senso di disfatta totale che attanaglia il cuore dei tifosi. Tifosi che a questo punto hanno perso l’unica piccola soddisfazione rimasta nel modo peggiore. Conseguenza di questa disfatta è stato l’immediato esonero di Mister Stefano Pioli, autore quest’anno di una conduzione probabilmente meno acuta del suo spogliatoio. Quello che resta del suo operato è ancora nella memoria di molti tifosi e anche di qualche giocatore come De Vrij che sulla sua pagina Instagram ha ringraziato personalmente l’ormai ex mister della Lazio. Al suo posto è stato scelto Simone Inzaghi, ex giocatore della Lazio e vittorioso allenatore della Primavera, che ha preso in consegna i biancocelesti già dal ritiro di lunedì a Norcia.

Intanto, a Roma, un presidente Lotito indaffarato cerca di dare risposte per le sue immediate azioni a un ambiente che è diventato una vera e propria polveriera: radio, giornali e siti di informazione sportiva sono stati presi d’assalto da centinaia di tifosi furiosi che chiedevano soltanto un cambio di gestione nella società. Il presidente ha risposto al

sportpeople.net
sportpeople.net

malcontento con un nuovo comunicato stampa, letto e riletto in tutto il lato biancoceleste di Roma; in questo si definisce un “capofamiglia” che quando commette degli errori viene sempre attaccato, mentre sono pochi coloro che nei momenti positivi ne riconoscono i meriti. Un comunicato che sembrerebbe ammettere degli errori, ma che gli addetti ai lavori e i tifosi hanno completamente rigettato, ritenendolo un misero tentativo di scaricare nuovamente le responsabilità. I fedelissimi della Curva Nord, per esempio, ha risposto con un comunicato ufficiale in cui accusa Lotito rispondendo a tono alle sue dichiarazioni, puntualizzando sul fatto che a sacrificare la propria vita al servizio della squadra non sia certo il Presidente, bensì i tifosi. Alla critica si unisce anche la voce di Emozione Lazio – Consulta dei 100, l’assemblea di vip nata per riavvicinare i tifosi alla Lazio, che sostiene che Lotito debba fare un passo indietro per il bene dell’ambiente biancoceleste.

Dal ritiro di Norcia, comunque, le cose non vanno meglio: alcuni tifosi sono arrivati al ritiro biancoceleste e hanno esposto striscioni contro la società, chiedendo le dimissioni di Lotito e Tare, mentre dal campo, che incredibilmente è la cosa meno discussa di questa settimana, arrivano notizie di problemi fisici per più di qualche giocatore. La partita a Palermo è prevista per domani alle 20.45, ma probabilmente non è questa la cosa interessante al momento.