Eusebio Di Francesco è uffialmente il nuovo allenatore della Roma

0
da sassuoloclacio.it

Oggi pomeriggio Eusebio Di Francesco ha rescisso il contratto con il Sassuolo e si è recato a Trigoria, per firmare un contratto con la Roma

Ormai è ufficiale: Eusebio Di Francesco è il nuovo allenatore dell’AS Roma, dopo l’addio di Luciano Spalletti, avvenuto al termine del campionato. Questa mattina, intorno alle 12, il mister si è recato a Trigoria, per mettersi subito a lavoro e incontrare l’intera dirigenza giallorossa. L’accordo firmato con la Roma ha una durata biennale, per un valore di 1,5 milioni netti a campionato. Il nuovo allenatore si è liberato dal Sassuolo senza pagare la clausola di tre milioni di euro prevista dal suo contratto, grazie a un’intesa raggiunta dalle due squadre: infatti il Sassuolo potrà godere di un favore tecnico.

Il comunicato del Sassuolo

nel frattempo, circa poco più di un’ora fa, il Sassuolo Calcio ha pubblicato una nota ufficiale, per annunciare la fine della collaborazione con il mister: “Il Sassuolo Calcio, nel rispetto degli accordi sottoscritti, comunica di aver interrotto anticipatamente e consensualmente il rapporto con Mister Eusebio Di Francesco. Sono stati 5 anni indimenticabili, 5 anni di vittorie memorabili e di sogni realizzati. Ogni altra parola sarebbe superflua. Grazie Mister, semplicemente ti auguriamo un futuro ricco di successi e soddisfazioni. Sei uno di noi, sempre!”.

Eusebio_Di_Francesco,_Empoli
da wikipedia

Chi è Eusebio Di Francesco

Si tratta di una ricca carriera, quella di Di Francesco, che ha esordito in Serie A, nell’Empoli, durante la stagione 1987-1988. Nel 1991 passa alla Lucchese, squadra di Serie B, dove rimane fino al 1995. La squadra con cui raggiunge il maggior risultato della sua carriera è proprio la Roma, con cui vince il campionato 2000-2001, collezionando, in totale, 168 presenze e 14 reti. Inoltre, durante il periodo alla Roma, gioca in Coppa UEFA e viene convocato in Nazionale, la prima volta nel 1997.

La sua carriera di allenatore è iniziata nel 2008, con il Lanciano, da cui poi è stato esonerato. Nel 2010 diventa allenatore del Pescara, con la quale ottiene la promozione in Serie B, dopo aver disputato i play-off. Nel 2011 firma un contratto biennale con il Lecce, da cui verrà esonerato. Infine nel 2012 firma con il Sassuolo, con cui, nel 2013, vince il campionato di Serie B e viene promosso in Serie A. Nella stagione 2015-2016 riesce a portare il Sassuolo in sesta posizione, conquistando la qualificazione ai preliminari della UEFA Europa League 2016-2017, prima volta per la società.