Polizia: il comandante Clemente lascia l’incarico

0

Il Comandante Generale della Polizia Locale di Roma Capitale, Raffaele Clemente, termina il mandato che gli era stato affidato dall’ex sindaco Marino. Lo sostituirà il vice comandante Diego Porta

“Con la proclamazione del Sindaco eletto termina il mio incarico di Comandante Generale della Polizia Locale di Roma Capitale. È stato un ciclo professionale impegnativo ed affascinante che ha coinciso con un profondo cambiamento nella vita civile ed istituzionale di Roma

Con queste parole Raffaele Clemente ha ufficializzato la fine del suo incarico, che sarebbe scaduto ad ottobre. Il comandate della Polizia di Roma Capitale ha ritenuto che non fosse possibile mantenere la sua posizione senza la fiducia del neo sindaco Raggi. Come specifica nel comunicato stampa rilasciato, Clemente ha sottolineato l’azione anti-corruzione svolta all’interno dei corpi di polizia:”L’emergere di un esteso sistema corruttivo ha costretto tutti, istituzioni, forze politiche e semplici cittadini, a fare uno sforzo importante, a reagire. Se quindi la questione morale si apriva, si imponeva alle istituzioni, a tutte, e quindi anche alla Polizia Locale, di ‘fare qualcosa’; come diceva Giovanni Falcone”.  polizia

E aggiunge: “per questo motivo l’amministrazione ha scelto di dotarsi di un piano anticorruzione che prevedesse un piano di rotazione territoriale. Queste misure sono state fortemente dibattute, contestate, discusse in giudizio davanti all’Autorità Nazionale Anticorruzione ed in sede di confronto sindacale, ma oggi sono parte integrante delle opzioni che Roma Capitale o altre amministrazioni, volendo, potranno praticare in maniera più o meno decisa“.

Clemente ha infine rivolto un caloroso saluto a tutti i membri del corpo di Polizia: “durante questo periodo ho imparato a conoscere l’impegno, la preparazione e l’entusiasmo di tantissimi vigili, poliziotti locali, formidabilmente preparati e la rassegnazione, la passività o peggio di pochi altri. Ho apprezzato la costanza, spesso lo spirito di sacrificio ed a volte il fisico coraggio di tantissimi vigili ed ho passato con loro per strada ore che non dimenticherò mai”.

Adesso spetterà al nuovo sindaco individuare il nome del futuro capo della polizia; per ora l’incarico verrà ricoperto dal vice comandante Diego Porta. Possibili candidati per la nomina sono De Vito e Daniele Frongia. I cinquestelle pensavano ci fosse più tempo per la nomina, ma le dimissioni di Clemente costringono il gruppo a trovare al più presto un accordo.

Fonte: askanews