Mosul: 19 ragazze curde bruciate dall’Isis

0
isis

L’ira dell’Isis non si placa: questa volta le vittime sono 19 ragazze curde bruciate in piazza a Mosul

IL FATTO – Le azioni atroci del gruppo estremista islamico non si fermano. L’emittente televisiva iraniana Press tv, citando la testimonianza di un attivista locale all’agenzia di stampa curda Ara News, ha dato la notizia: 19 ragazze curde sono state bruciate vive dallo Stato islamico a Mosul, nel nord dell’Iraq.

LE DINAMICHE – Le ragazze curde sarebbe stato bruciate all’interno di gabbie di ferro davanti a centinaia di persone perché si erano rifiutate di diventare schiave del sesso. I testimoni, rimasti in anonimato davanti alle telecamere dei media hanno affermato che nessuno ha osato fermarli perché non poteva. “Nessuno ha potuto fare niente per salvarle”, ha detto un testimone all’Ara.

07/06/16 – 13:25